Category: 2012 (Page 1 of 10)

Scuola Benigni Papigno

Il Buongoverno. Terni, il sito industriale dismesso di Papigno torna sul mercato … con le sue discariche!

Per anni il Comune di Terni ha affittato a Cinecittà alcuni capannoni del complesso, ristrutturati tra il 1996 e il 1997 grazie a finanziamenti pubblici e privati, per realizzare produzioni cinematografiche. In quel luogo, a pochi passi dalla famigerata discarica e dalla Sala Claude, piena di amianto allo stato polverulento che potenzialmente si è potuto disperdere nell’ambiente circostante attraverso infissi rotti e porte spesso divelte dai saccheggiatori di rame, hanno lavorato centinaia di persone. Oggi quest’amministrazione comunale è potenzialmente esposta, a sua volta, a una possibile azione risarcitoria collettiva da parte di tutti quegli operatori, professionali o occasionali, come i bambini che hanno recitato in “La vita è bella” di Benigni.

Ricordando il grande attore viene subito in mente il deposito dei materiali di scena, che riempie un intero capannone, in una condizione di degrado che ormai ha smesso di rasentare l’emergenza igienica, per assumerne tuti i connotati. Si tratta di una cifra non ben definita di quintali di materiale in avanzato stato di decomposizione, a tale riguardo i campioni più noti sono quelli esposti in fila su quel lato del complesso industriale che affaccia sul fiume Nera e sulla strada statale Valnerina, orrendo biglietto da visita per una città che sta già vivendo una crisi economica a dir poco tragica, pessimo esempio di come si mantiene, o meglio di come non si cura, un patrimonio pubblico unico. A questo punto ci domandiamo cosa immagina di mettere sul mercato l’amministrazione comunale di Terni: studi cinematografici o una bomba ecologica decisamente pericolosa per chi ci dovesse lavorare dentro?

Un anonimo cittadino, con molto coraggio ha documentato fotograficamente la situazione.

 

Link:

http://archivio.ambiente.it/impresa/legislazione/leggi/2002/dm8-7-2002-10.htm

eternit

Eternit

eternit1

Eternit

Rifiuti1

Rifiuti

Rifiuti2

Rifiuti

Rifiuti4

Rifiuti

Rifiuti5

Rifiuti

Scenografie

Scenografie abbandonate

Scenografie2

Scenografie abbandonate

Scenografie3

Scenografie abbandonate

Scenografie4

Scenografie abbandonate

Scenografie5

Scenografie abbandonate

Scenografie6

Scenografie abbandonate

Scenografie7

Scenografie abbandonate

L’amore al tempo della crisi. Ovvero le occasioni sprecate da una Camera di Commercio

New York è una grande vetrina non solo per il mercato statunitense, e dimenticare deliberatamente una Provincia, piccola o grande che essa sia, da parte del sistema camerale è un macroscopico errore che costa caro ai produttori, ma che paga tutta la collettività in quanto dimostra che la “baracca” non riesce a fare sistema, con tutto ciò che ne consegue in fatto di immagine della Regione e di costi al settore agroalimentare ed alla società tutta. Personalmente, come produttore di vino, ritengo banali e addirittura meschine le scuse addotte dagli addetti ai lavori, come ritengo lacunosa la considerazione che siano state dimenticate le sole aziende vinicole dell’orvietano, poiché nel resto della Provincia ci sono aziende ed imprenditori che dedicano al vino risorse, impegno e passione, al pari di altri, e che non devono essere considerati operatori di serie B, infatti, a parte una grande azienda che deliberatamente è stata condotta alla negazione di se stessa, vi sono molteplici aziende che dando il meglio di sé stanno conferendo lustro al territorio e all’intera Provincia. Da ultimo vorrei chiedere ai dirigenti della CCIAA se il tributo annuale che ogni azienda agricola paga puntualmente, e sono tanti, ma tanti soldi, serve per avere qualche servizio o solo per garantire servizi e prebende agli altri? E chi impropriamente dice di rappresentare l’agricoltura nella Giunta camerale, di fronte a queste situazioni cosa aspetta a darsi………… all’ippica?

28 Ottobre 1922, la verità sulla Marcia su Roma

marcia_su_roma

28 OTTOBRE 1922, la verità sulla Marcia su Roma (Pdf)

 

Page 1 of 10

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén