“… Le nostre città non sono un gioco da tavolo, dove ci si può allenare a fare il politico e l’economista per diletto o per ottenere una bella gratificazione che da considerazione sociale, tanto poi, dopo, rientra tutto nella scatola …”

Read More